Non siamo più nell’epoca del boom turistico, lo sviluppo della tecnologia (in particolare internet), la mobilita low cost e le OTA che dettano i prezzi da applicare, hanno modificato il mercato.

In un periodo in cui un cliente insoddisfatto può influenzare il giudizio di migliaia di potenziali clienti semplicemente collegandosi alla rete internet, è sempre più difficile, per un albergo, emergere e farsi notare.

Inoltre gli albergatori si trovano a far fronte a turisti sempre più esperti: sono ancora in albergo e già entrano in contatto con migliaia di persone a cui raccontano, minuto per minuto, cosa di straordinario (o di negativo) si sta facendo per loro.

Dunque il vero segreto per una buona campagna di marketing e web marketing è il concetto di Customer Relationship Management, ovvero conoscere in maniera approfondita (e quindi anticipare) i bisogni e le esigenze del cliente creando una solida relationship cliente-albergatore.

Il CRM, o Gestione delle Relazioni coi Clienti, oltre ad essere un valido software, è uno strumento importante per aumentare la competitività di un Albergo, per essere in grado di creare campagne di marketing mirate, un utile aiuto per sapere cosa scrivere e cosa comunicare.

Infatti, conta come presentiamo le informazioni, ma ha ancora maggior importanza il contenuto della comunicazione. I clienti d’affari e i vacanzieri hanno bisogni e aspettative differenti e bisogna distinguere ciò che è davvero importante per gli uni, per gli altri e memorizzarlo.

L’ospite si aspetta di trovare quello che gli è stato promesso. Avete pensato a cosa accade quando l’utente che ha cliccato sul nostro banner o il nostro annuncio accattivante e le sue esigenze non sono soddisfatte totalmente?

Attenzione dunque, la voce si sparge, e se si sa che un prodotto non è soddisfacente, per l’albergo inizia il declino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: